Fondazione
Città di Roncade

Una Fondazione di Partecipazione

La Fondazione Città di Roncade è una fondazione di partecipazione nata per volontà del Consiglio comunale di Roncade, espressa con deliberazione n. 10 del 20 marzo 2006, e costituita con atto pubblico il 7 luglio 2006. Si tratta di un modello atipico di persona giuridica privata, disciplinato dal codice civile, a causa mista poiché sintetizza l’elemento personale tipico delle associazioni e l’elemento patrimoniale caratteristico delle  fondazioni. Anzi: l’esistenza di un patrimonio vincolato al perseguimento dello scopo assegnato alla fondazione ne rappresenta l’elemento costitutivo essenziale.

La Fondazione di Partecipazione di Roncade è stata pensata dall’allora Amministrazione comunale Rubinato come strumento e modello di organizzazione innovativo per perseguire esclusivamente finalità di solidarietà sociale, senza scopo di lucro e in particolare per:

• esercitare una funzione di controllo sulla qualità dei servizi offerti dalla nuova casa di riposo, di cui allora era stato ultimato il primo stralcio funzionale di 65 posti letto, a tutela del benessere degli ospiti della struttura;

• garantire, nella gestione dei servizi, il miglior equilibrio possibile tra costi e benefici per l’utenza, nonché fare in modo che l’ingente investimento di risorse operato dalla Comunità di Roncade per realizzare la casa di riposo, destinata ad ospitare utenti anche di altri Comuni (essendo la graduatoria di accesso gestita dalla Azienda ULSS 2), potesse essere concretamente restituito nel tempo in benefici per il territorio;

• sviluppare in prospettiva un centro di servizi per il territorio in grado di rispondere ai diversi bisogni delle persone, delle famiglie alle prese con la fatica delle cure domiciliari dei propri cari, e delle fasce deboli.

Essendo una fondazione di partecipazione, l’articolo 10 dello Statuto prevede espressamente che altre “persone fisiche o giuridiche, pubbliche o private,” contribuiscano alla realizzazione degli scopi della Fondazione “mediante contributi in denaro, annuali o pluriennali”, “ovvero con un’attività, anche professionale, di particolare rilievo o con l’attribuzione di beni materiali o immateriali”. In questo caso tali soggetti possono ottenere la qualifica di Partecipanti e compongono il Collegio dei Partecipanti, disciplinato dall’articolo 18 dello Statuto e da un apposito Regolamento, il quale può nominare un suo rappresentante nel Consiglio di amministrazione.

La scelta dello strumento della Fondazione si è rivelata quanto mai opportuna negli anni successivi. La Fondazione ha realizzato, infatti, ad oggi (all’esercizio finanziario 2021) investimenti a favore della Comunità per oltre Euro 3.760.000,00. In particolare ha realizzato il secondo stralcio della Residenza sanitaria assistenziale (con un investimento di circa Euro 3.000.000,00), opera che il Comune non avrebbe potuto realizzare dati i vincoli del Patto di Stabilità ed i tagli della finanza locale intervenuti dal 2010 in poi. Inoltre la Fondazione, in attuazione della Convenzione stipulata con il Comune di Roncade disciplinante il diritto reale d’uso sull’immobile destinato a casa di riposo, versa ogni anno al Comune un importo pari al 75% del risultato lordo di gestione dell’esercizio annuale. Dal 2007 ad oggi (esercizio finanziario 2020) la Fondazione ha versato al Comune di Roncade Euro 2.065.422,00.

Sostieni la Fondazione Città di Roncade

Se lo desideri, puoi contribuire anche tu al benessere e allo sviluppo della nostra comunità mediante donazioni o lasciti.